Studio Psicologo Pescara Dr. Giorgio Di Matteo

Psicologo Attacchi di Panico Pescara – Dr. Di Matteo Giorgio

Per informazioni o per richiedere un appuntamento, contattaci ai seguenti indirizzi:
 info@pescara-psicologo.com
349-3930563
Piazza dello Spirito Santo, 21 Pescara.

Il dottor Di Matteo Giorgio è psicologo psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo comportamentale, specializzato nella cura degli Attacchi di Panico e dei disturbi d’Ansia (per approfondire i disturbi d’Ansia clicchi su www.psicologoansiapescara.com).

ATTACCHI DI PANICO: SINTOMI

Il Disturbo da Attacchi di Panico (DAP) è uno dei disturbi d’ansia più diffusi (APA, 2013).

Un attacco di panico è caratterizzato da un aumento improvviso di paura o un intenso disagio fisico e/o emotivo (la cui insorgenza può avvenire sia da uno stato di calma che da uno stato ansioso) che raggiunge il suo picco massimo in pochi minuti.

Durante gli attacchi di panico la persona sperimenta quattro o più dei seguenti sintomi:

• palpitazioni, cardiopalma o tachicardia

• sudorazione

• tremori fini o a grandi scosse

• dispnea o sensazione di soffocamento

• sensazione di asfissia

• dolore o fastidio al petto

• nausea o disturbi addominali

• sensazioni di svenimento, sbandamento, instabilità o testa leggera

• brividi o sensazioni di calore

• parestesie, sensazioni di torpore o formicolio

• derealizzazione o depersonalizzazione

• paura di perdere il controllo o di impazzire

• paura di morire

Inoltre, almeno uno degli attacchi di panico è stato seguito, per almeno un mese o più, da uno o entrambi i seguenti sintomi:

• Persistente preoccupazione o rimuginio di avere un altro attacco di panico in futuro o delle conseguenze che un attacco di panico potrebbe avere: ad esempio, perdere il controllo, avere un infarto, diventare pazzo, ecc.

• Significativo e disfunzionale cambiamento nel comportamento a seguito degli attacchi di panico. Ad esempio, il soggetto comincia a evitare l’esercizio fisico, le situazioni temute o percepite come pericolose o minacciose o i contesti non familiari (APA, 2013).

Gli attacchi di panico, inoltre, si accompagnano spesso a:

Ansia anticipatoria

È una condizione caratteristica del disturbo da attacchi di panico in cui è presente un’ansia molto elevata alla sola idea di dover affrontare, in un futuro più o meno lontano, alcune situazioni temute (allontanamenti da casa, viaggi, guida, rimanere da soli, andare al cinema, al ristorante, presentare un lavoro a un congresso, ecc.).

Agorafobia

Dal greco, “paura della piazza”, viene definita come ansia di trovarsi in luoghi o situazioni dai quali sarebbe difficile o imbarazzante allontanarsi, o nei quali potrebbe non essere disponibile aiuto nel caso di un attacco di panico o dei sintomi del panico (per esempio, la paura di poter avere un’improvvisa tachicardia).

 

 

 

Consulenza

PRENOTA LA TUA CONSULENZA

CONTATTACI